Overlog sostiene il viaggio di Fujitivi

Viaggio reale e virtuale si uniscono per dare a tutti la possibilità di vivere emozioni, avventure e nuove esperienze. Overlog è lieta di aiutare Fujitivi in questo viaggio.
blog e news: Fujitivi e Overlog

Overlog è molto orgogliosa di sostenere il viaggio di FUJITIVI in Giappone che ha come scopo dare la possibilità a chi non ce l’ha di vivere l’esperienza quasi in prima persona della visita di questo paese favoloso.

 

Fujitivi, è questo il nome dell’iniziativa che vede coinvolti tre ragazzi friulani che il 3 luglio sono partiti da Trieste Airport alla volta dello scalo di Narita in Giappone, per un viaggio di 17 giorni che li porterà a scoprire gli angoli più nascosti del Paese asiatico. I Fujitivi partono con valigie leggere ma carichi di entusiasmo e tecnologie all’avanguardia, infatti, grazie a videocamere a 360° riprenderanno ogni attimo del viaggio al fine di ricreare un’atmosfera virtuale che possa coinvolgere nel percorso anche le persone con difficoltà motorie e coloro che non hanno la possibilità di viaggiare.

La passione per la scoperta unita alle nuove tecnologie di realtà aumentata, permetterà di superare ogni barriera e di vivere un’esperienza coinvolgente ed entusiasmante alla scoperta del Sol Levante. Primo forte riscontro della genuinità del progetto è arrivato dall’Associazione “Conquistando Escalones”, attiva nella lotta contro una forma particolare di distrofia muscolare.

I tre protagonisti del progetto Fujitivi: Erick Simionato, Francesco Pecol e Davide Dallan, sono ormai da una decina giorni in Giappone alle prese con questo affascinante “folle viaggio digitale”, come lo descrivono loro. L’intero progetto è stato reso possibile grazie alla partnership con alcuni sponsor tecnici e sostenitori volontari del tra cui: Ferrino, Sony, Wacom, Qnap, Japan Wireless, Overlog srl, Comin srl, Gbm Group, SELM srl.

I tre protagonisti hanno previsto varie tappe che li porteranno da Tokyo fino alla vetta del Monte Fuji.

Grazie all’aiuto di guide e contatti locali sarà possibile scoprire i luoghi di maggior interesse storico e culturale, come Nakamise Dori, strada che collega Kaminarimon e Hozomon, le due porte che sanciscono l’entrata al tempio buddista Sensoji, il più antico della città. Il tour prevede poi un tuffo nella modernità, con la visita nel quartiere futuristico di Akihabara a Tokio, dove si concentrano i migliori negozi di elettronica, videogiochi e computer. Una mecca per tutti gli appassionati del settore.

Suoni, musica, culture e sapori saranno lo sfondo di un’avventura che vedrà il coinvolgimento anche della popolazione locale, con particolare attenzione riservata ai legami economico-culturali esistenti tra l’Italia e il Paese del Sol Levante. I tre ragazzi si confronteranno con imprenditori locali che commerciano con l’Italia e con cittadini italiani che da tempo vivono in Giappone. Esperienze diverse che saranno utili a raccontare tutte le sfumature della vita in Oriente.

Per Overlog è stato facile “innamorarsi” di questa avventura poiché ha tutti gli ingredienti che fanno parte dei valori dell’azienda stessa:

  1. L’idea innovativa di viaggio che coniuga il reale con il virtuale
  2. L’utilizzo di nuove tecnologie per arrivare ad uno scopo che altrimenti sarebbe irraggiungibile
  3. Unire la realizzazione di un sogno ad un’iniziativa di sostenibilità: in questo caso dare la possibilità di vivere un’esperienza a chi altrimenti non lo potrebbe fare, praticamente quasi dal vivo

Bravi ragazzi, vi seguiamo su Facebook ed Instagram e vi attendiamo presto per condividere assieme ogni momento di questo viaggio meraviglioso!!!!

Condividi:

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook